Eliminare le rughe



Ci sono vari modi per cercare di eliminare o quantomeno attenuare le rughe.
Innanzitutto è importante considerare che le rughe d’espressione su una pelle giovane ed elastica sono più facili da eliminare. Più la pelle invecchia e più i solchi del viso sono profondi, soprattutto perché i tessuti perdono elasticità. Per le rughe più persistenti e profonde viene incontro la chirurgia estetica, mentre per le rughe più superficiali e leggere si può ricorrere a vari metodi meno invasivi e complessi.
Partiamo dai metodi più semplici e naturali.
Un metodo utile ed efficace a tutte le età è la ginnastica facciale: non dimentichiamo infatti che molte delle rughe sul viso sono dovute alle contratture muscolari. Da un lato quindi bisogna cercare di evitare di corrugare la fronte o arricciare le labbra inconsapevolmente e troppo di frequente. Dall’altro lato è utile fare piccoli esercizi per distendere i muscoli e riassorbire gradualmente le piccole rughe d’espressione.
Si può anche ricorrere al massaggio, che si può fare da soli ma anche presso una brava estetista.

Attenzione anche all’eccessiva esposizione ai raggi ultravioletti, sia solari che artificiali.
Nel caso di una sovraesposizione, per esempio durante una gita al mare o in montagna, si può provare ad applicare una maschera distensiva e lenitiva alla sera, a base di tuorlo d’uovo, miele ed olio extra vergine d’oliva, che aiuta a prevenire le rughe dovuta ad eccessiva esposizione ai raggi.

antirughe

Anche smettere di fumare è un ottimo modo per ridurre la formazione di rughe.
Il laser viene utilizzato per eliminare le rughe superficiali (quelle d’espressione dunque) ed agisce stimolando la produzione di nuovo collagene.
Il collagene può essere anche iniettato in maniera chirurgica (si parla qui di filler): essendo la principale proteina del tessuto connettivo negli animali e negli uomini, ha il ruolo di supporto e sostegno. Viene quindi usato in medicina estetica per dare nuova forma e supporto ai tessuti del viso, iniettandone piccolissime quantità.
Un altro filler utilizzato in medicina estetica è l’acido ialuronico, una molecola che è sempre presente nei tessuti connettivi umani e che viene riprodotta sinteticamente in laboratorio per essere iniettata in piccolissime quantità nelle parti che necessitano di stimolare la produzione di collagene.
Entrambi questi filler vengono gradualmente metabolizzati dal fisico e quindi l’effetto svanisce dopo alcuni mesi, rendendo quindi necessari interventi successivi a scadenza regolare.

Il Botox® è un farmaco che deriva dalla tossina botulinica di tipo A modificata: una volta iniettato nelle parti del viso di cui si vogliono eliminare le rughe, esso blocca l’impulso nervoso ai muscoli, distendendoli e quindi eliminando le rughe d’espressione. Le iniezioni di Botox® non impediscono il naturale invecchiamento della pelle.
Il lipofilling è un altro intervento di medicina estetica che consiste nel trapiantare grasso prelevato da altre parti del corpo del paziente.
Il thermage è una forma di cosmesi plastica che agisce come un lifting senza bisturi, stimolando la produzione di collagene per mezzo del calore.
Infine il lifting è un intervento chirurgico complesso che serve a rimodellare i contorni del viso e a ridare una forma giovanile al volto, correggendo le rughe d’invecchiamento. È un intervento che può eliminare le rughe non solo del viso ma anche di altre parti del corpo.
È molto importante che per qualsiasi intervento di chirurgia o medicina estetica ci si rivolga a personale medico esperto e qualificato per evitare danni irreparabili alla pelle e alla salute in generale.